venerdì 19 luglio 2013

Personal Brand: Brandizzati senza paura


Fare Personal Branding significa impostare una strategia precisa e mirata a valorizzare i tuoi punti di forza, quello che ti rende differente e quindi unico rispetto ai tuoi competitors e promuovere in modo efficace cosa sai fare, come lo sai fare, quali benefici offri e perché gli altri dovrebbero sceglierti.

Il mondo del lavoro è profondamente cambiato. Noi siamo gli amministratori delegati delle nostre aziende: IO srl e per essere in affari oggi, il nostro compito più importante è quello di essere il responsabile di marketing per il marchio chiamato Te (Un marchio chiamato te. Le origini del Personal Branding).


Per creare un marchio personale, è necessario costruire competenze in un settore specifico, o in una funzione aziendale.
Individua una categoria in cui vuoi essere conosciuto e concentrati su di essa con tutte le tue energie. (Le 22 immutabili leggi del Personal Branding).




I social media sono gli strumenti ideali per creare e gestire un marchio personale. Sono, nella maggior parte dei casi, strumenti gratuiti e accessibili, utili a comunicare a piccole nicchie, capaci di adattarsi a molteplici esigenze e di abbattere i confini di spazio e di tempo.
Inoltre permettono di esprimere se stessi e di mostrare i propri contenuti e il proprio know how.




In particolare poi Linkedin è il social network per eccellenza fondamentale per creare ed estendere la nostra rete di relazioni professionali. (Linkedin: 5 consigli per un profilo "super").


Una ricca e generosa presentazione di Lotrek, Web Agency di Pistoia, sul tema del personal brand con una serie di consigli utili sul curriculum vitae per trovare lavoro.


 


E tu hai ancora paura a brandizzarti?  Parliamone.


Related Posts with Thumbnails