mercoledì 17 aprile 2013

10 consigli di marketing personale

 

Ecco 10 preziose ed utili regole di marketing personale tratte da una interessante presentazione delle Girl Geek Dinners Sicilia.

1. Siate sinceri. Non inventate. Alla lunga non sareste credibili. Per promuovervi raccontate chi siete davvero, non inventate una storia che al primo soffio di vento verrebbe spazzata via.

2. Siate chiari. Non mischiate troppi elementi, scegliete le caratteristiche che volete evidenziare e stressatele. È necessario essere identificabili in maniera coerente, chiara, immediata.

3. Siate unici. Non copiate, non scegliete modelli da imitare, non ispiratevi ad altri per riproporre ciò che non vi appartiene. Invece, raccontate ciò che vi rende diversi dagli altri, sottolineate perché siete unici.

4. Siate costanti. Il successo non arriva in un attimo. Serve parecchio tempo e una costanza formidabile: una buona idea e un posizionamento azzeccato non bastano. Per costruire una storia personale credibile dovete lavorare con costanza ed efficacia nel tempo.

5. Siate parte di una rete sociale. Da soli non si va da nessuna parte. Per sviluppare la vostra marca personale dovete costruire attorno a voi una rete di relazioni sociali che possa attestare le vostre capacità, competenze, caratteristiche. Fare networking, è quindi imprescindibile.

     


6. Fatelo per un target. Scegliete da chi volete essere scelti. Non sparate nel mucchio, non mirate a tutti, non pensiate di poter essere interessanti, professionalmente, per qualsiasi persona, cliente. Scegliete le persone a cui volete dirigere il vostro messaggio

7. Fatelo pubblicamente. Uno dei principi base del marketing è che esiste solo ciò che gli altri conoscono. Per fare di voi un brand, quindi, dovete essere visibili, agire pubblicamente mostrando ciò che siete, ciò che rappresentate, ciò che sapete fare

8. Fatelo online. Oggi l’identità online è importantissima perché attorno alla rete si sviluppa qualsiasi tipo di comunicazione e azione di marketing. Senza Internet non è possibile sviluppare un brand, nemmeno un personal brand. Social media, siti web, blog, piattaforme di condivisione, app: utilizzate tutti i mezzi che avete a disposizione

9. Fatelo gratis. Costruire il proprio personal branding è un percorso lungo e, spesso, non remunerativo a breve termine. Non preoccupatevi quindi del guadagno, badate a costruire una reputazione seria, comprovata, solida. Anche facendo attività gratuitamente, quando queste servono a consolidare il vostro brand personale. 

10. Fatelo per voi. Il brand personale è, appunto, personale. Non fate di voi una marca se non siete voi per primi a voler consumare quella marca. Siate i primi clienti di voi stessi: se non credete in ciò che fate, non sarete mai ciò che state raccontando di essere.


 



Altri consigli o regole utili, secondo voi? Parliamone.


Related Posts with Thumbnails