venerdì 24 giugno 2011

L'equazione del successo nel marketing personale



Alcuni consulenti propongono ricette, trucchi, scorciatoie o svelano i segreti per raggiungere il successo che rappresenta uno dei temi più discussi ed esplorati nella letteratura economica e manageriale.

Molte volte, però, sembra che l’unico reale beneficiario sia l’autore del libro o del seminario di turno che ha trovato il modo di fare business per il suo personale successo.

Qualcuno ritiene che fama, gloria, ricchezza, visibilità sui media siano degli indicatori del successo raggiunto o da raggiungere.

Personalmente sono stato sempre convinto che il successo sia legato alla capacità di raggiungere i propri obiettivi.

Ognuno ha i suoi personali traguardi. Riuscire a realizzarli rappresenta il proprio successo. Che poi questo coincida con popolarità e benessere per qualcuno può essere vero, per altri meno.
Dipende dalle persone, dove si vuole arrivare e dalle proprie scelte.

Un interessante recente articolo pubblicato da Nilofer Merchant sulla rivista Harvard Business Review affronta il tema del successo nelle organizzazioni e definisce una formula o meglio una equazione in grado di definire i parametri guida per il successo.

L’equazione è: S (uccesso) = F (inalità) T (alenti) C (ultura)

ovvero il successo di una organizzazione è data dalla condivisione delle finalità e degli obiettivi aziendali per il talento presente al suo interno il tutto elevato alla cultura aziendale.

In sintesi il successo di una organizzazione è quindi una funzione di Obiettivi, Talenti con un acceleratore legato alla Cultura aziendale.

In formula matematica: S = (FT) C


Ho provato a traslare il tutto nell’ambito del marketing personale e ho estratto la seguente proposizione valida per il successo di un professionista:


S = (FT) N


Dove F sono le proprie finalità, T è il proprio talento e N e la capacità di fare networking.

Quindi le variabili chiave del successo professionale sono la chiarezza degli obiettivi da realizzare, la propria dotazione di talento e la capacità di fare networking.

Se non hai obiettivi chiari o talento zero, si otterrà zero.
Ma se hai un pò di ciascuno, si ottiene qualcosa, anche se il networking è pari a zero.
Come si migliora la capacità di fare networking, le probabilità di successo aumenteranno in modo esponenziale e probabilmente non c'è limite quanto in alto si può arrivare.

Forse alcune domande aiutano la comprensione (dal modello delle 12Ps del personal branding)

I tuoi obiettivi (o i tuoi propositi)
Che tipo di professionista sei o vuoi essere? Quali sono la tua missione e la tua visione? Quali sono i valori in cui credi e con cui vuoi proporti sul mercato? In quale mercato intendi operare? Con chi ti devi confrontare? Che cosa intendi realizzare? Come puoi migliorare il tuo essere professionista?

Il tuo talento (o il tuo potenziale)
Quali sono i tuoi talenti? Quale è il tuo potenziale professionale?
La tua formazione, le tue esperienze, il tuo know how, le tua abilità e le compenze specifiche. Come puoi valorizzare il tuo talento e migliorare la tua competenza professionale?

La strategia per sviluppare il tuo network si basa su come sviluppare le relazioni con potenziali clienti e partner nel tuo settore di business.

People: Chi sono i tuoi clienti? Come puoi aiutarli? In che cosa migliori il loro business o la loro vita? Dove sono i tuoi clienti? Come puoi contattarli e raggiungerli? Come puoi sviluppare una relazione con loro?

Partners: Con chi puoi integrare la tua offerta: a monte o a valle? Chi può collaborare con te? Chi ti può sostenere nel tuo business? Chi ti può segnalare e raccomandare?

In sintesi quindi la formula o meglio l'equazione dice il successo personale è in funzione della chiarezza degli obiettivi che vuoi raggiungere per il tuo talento e le tue capacità con un acceleratore legato alla tua capacità di fare networking.

Tre sole variabili chiave per realizzare il proprio successo. Tutte legate alla persona e alle sue capacità. Qualcuna si può anche imparare o migliorare con una adeguata formazione.

Che cosa ne pensate? Altre variabili chiave per il successo personale e professionale? Parliamone.



image credit
Related Posts with Thumbnails