mercoledì 6 ottobre 2010

Chi ha spostato il mio formaggio? Una nuova versione


Come vivere ed affrontare il cambiamento nel vostro lavoro e nella vostra vita, in una nuova presentazione tratta dal best seller di Spencer Johnson.

Il formaggio è una metafora di ciò che vogliamo avere nella vita: un lavoro, una relazione, più soldi, una casa più grande, ecc.

Ognuno di noi ha una sua idea di ciò che sia “formaggio” e lo persegue con tenacia perché crede che averlo possa renderlo felice.

Spesso però ci attacchiamo ad esso. E se lo perdiamo, o ci è portato via, ciò rappresenta per noi un trauma.

Ogni mattina noi cerchiamo il nostro formaggio preferito.
Una mattina, però, sparisce il formaggio.
Chi ha spostato il mio formaggio?

I cambiamenti spostano il formaggio!
Il vero problema è: come reagire a questi cambiamenti?

Il formaggio è quello che noi pensiamo che ci renderà felici, e quando le circostanze lo portano via, ci sono diversi modi di reagire.

E qui entrano in scena i 4 protagonisti/profili della storia: due topolini Nasofino (Sniff), Trottolino (Scurry) e due gnomi Tentenna (Hem) e Ridolino (Haw).

I Nasofino sono quelli che anticipano il cambiamento attraverso il monitoraggio del mercato e l’aggiornamento della visione aziendale.

I Trottolini sono quelli che rapidamente entrano in azione e si adeguano ai cambiamenti, secondo la nuova visione aziendale.

I Ridolini imparano ad adattarsi in tempo quando vedono qualcosa di meglio. All’inizio sono titubanti, ma hanno una mente abbastanza aperta per imparare qualcosa di nuovo e adattarsi.

I Tentenna negano il cambiamento e provano a resistere per paura. Vogliono lavorare in un posto sicuro e solo quando i cambiamenti hanno un senso per loro si trasformano in Ridolini.

I quattro personaggi in questa deliziosa parabola rappresentano parti di noi stessi ogni volta che ci troviamo di fronte al cambiamento.

Qualunque sia la parte di noi che scegliamo, tutti noi condividiamo la necessità comune di ritrovare la strada nel labirinto della vita e riuscire a ritrovare il "formaggio" nel mondo che cambia.

Alcuni consigli tratti dai comportamenti dei 4 personaggi:
- Anticipare i cambiamenti e adattarsi ad essi in fretta.
- Se non si cambia, si può rischiare di sparire.
- Quando riesci ad andare oltre la paura, ti senti libero.
- La paura che si costruisce nella nostra mente è peggiore della situazione che esiste realmente.
- Quando si cambia ciò che in cui si crede, si cambia quello che si fa.
- Il formaggio di ieri non tornerà. E’ tempo di cercare nuovi formaggi.
- Muoversi in una direzione nuova aiuta a trovare nuovo formaggio.
- Quanto più rapidamente si lascia andare il formaggio vecchio, più presto si trova il nuovo formaggio.
- Siate pronti a cambiare in fretta, ancora e ancora.
- Quando vedi che si possono trovare e godere nuovi formaggi, cambia rotta.
- I piccoli cambiamenti aiutano ad adattarsi meglio ai cambiamenti più grandi che sono a venire.

Godetevi il cambiamento.
C'è sempre nuovo formaggio là fuori.


Related Posts with Thumbnails