giovedì 1 luglio 2010

Quanto sai realmente su di te?


La finestra di Johari è un utile schema che ci aiuta a conoscerci meglio attraverso una riflessione sul processo di interazione umana.
Nel modello ogni persona è rappresentata da una propria finestra.
Non possiamo realmente comprendere la nostra personalità, ma solo quello mostriamo all’esterno.

Nello schema ci sono 4 stadi di conoscenza su di noi:

Aperto: quello di cui siamo consapevoli e di cui parliamo spesso e volentieri. E’ l’area della condivisione, di ciò che, ad esempio, pubblichiamo sui blog e sui social network per condividerlo con i nostri amici e follower.

Segreto: il campo nascosto ovvero ciò che sappiamo su di noi ma che non riveliamo a nessuno. E’ l’area della privacy, di ciò che non è necessario o utile far conoscere o diffondere all’esterno.
Riflessione: C’è qualcosa in particolare che non vuoi far conoscere fuori?

Cieco: ciò che non sappiamo o vediamo di noi stessi, ma che risulta chiarissimo agli altri. Magari pensiamo di esprimerci in modo chiaro, ma siamo percepiti in modo totalmente diverso. E’ l’area del feedback, di come siamo vissuti e visti all’esterno.
Riflessione: Perché non chiedere a qualche amico o collega come ci percepisce?

Ignoto: nessuno può dire di conoscersi realmente nel profondo. Siamo più complicati di quanto crediamo. E’ l’area del potenziale sconosciuta a noi e agli altri. Ogni tanto qualcosa affiora in superficie come ad esempio nei sogni. A volte può essere utile o necessario approfondirla con il supporto di esperti professionisti.


Che cosa ne pensate?
Related Posts with Thumbnails